This post is also available in: enEnglish

Articolo completo al link: www.donnaglamour.it


Twitter Forbes Italia ha stilato la classifica dei Migliori Top Manager nel nostro paese per l’anno 2019. Durante i Ceo Italian Awards sono stati eletti i migliori manager del nostro Paese. Fine anno, tempo di bilanci ed il momento di tirare le somme e raccogliere i frutti di un anno di duro lavoro. Tra le varie classifiche, che impazzano in giro per il web, c’è anche quella che riguarda i migliori top manager nel settore dell’imprenditoria. La classifica, come ogni anno, è stata stilata da Forbes Italia e Business International e sono stati selezionati 14 top manager che si sono distinti per audacia e intraprendenza. Top Manager 2019: chi sono i migliori Professionalità, coraggio e quel quid in più che fa sì che il nostro Paese riesca a essere sempre più competitivo: sono queste le peculiarità con cui sono stati i scelti i miglior manager del 2019. Nella top 14, di una classifica che racchiude ben 100 persone, figurano Giulio Bonazzi di Aquafil, che si è distinto nel mondo del fashion. Andrea Iervolino di Iervolino Entertainment, Salvatore Palella di Helbiz, e Francois Marc Sastre di Cartier, per il settore Luxury. Ancora Federico Imbert di Credit Suisse, nel settore Banking mentre per quello di Food&Beverage si è contraddistinto Niccolò Branca di Branca International.

Nella Top Manager 14 c’è anche una donna Cristina Scocchia, del brand Kiko, è l’unica donna presente nella classica del miglior Top Manager. La Scocchia, inoltre, ha avuto un riconoscimento nell’ambito del Retail. Seguono Luigi Marciano di Objectway, operante nel settore WealthTech, Stefano Mariotti della Manifatture Sigaro Toscano, operante nel Made in Italy e Pietro Innocenti per Porche Italia. Presenti in classifica anche Marco Alverà di Snam, Riccardo Procacci di Avio Aero e Pasquale Cataldi di Altus Group.